Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2007

Chiuso per ferie

La tenutaria di questo blog si prende una meritata (?) vacanza attesa da due anni. Se a gennaio non mi vedrete tornare.... beh... non preoccupatevi troppo.

Io sono qui:
E poi qui:

E poi salgo qui:

Prima mi fermo a Chiloé e poi a Santiago.
Saluti a tutti

Filastrocche e gabbie

Due problemi tipici del traduttore editoriale. Le filastrocche come le freddure sono spesso rese con una riscrittura totale. Le gabbie sono in realtà il "libro" vero e proprio. Il traduttore editoriale, a differenza di quello letterario o tecnico, raramente deve tradurre un testo al di fuori di un "prodotto".
Chi acquista i diritti di un romanzo o deve far tradurre il manuale di funzionamento di una macchina di solito acquista "solo" il testo. Il traduttore editoriale invece spesso ha a che fare con un "prodotto" completamente diverso, il libro come oggetto fisico. Se avete presente un libro di cucina, uno per bambini come Buzz o le enciclopedie illustrate per ragazzi, avrete davanti una gabbia. Il volume, allora, non è più solo testo ma l'insieme di testo e immagini e questo insieme è fisso.Il traduttore quindi (o il committente se il traduttore non ha il programma richiesto) ha anche la costrizione degli spazi, letteralmente le battute dis…

come si traduce una freddura

Credo che tutti abbiamo affrontato l'umorismo, nelle varie forme. Ognuno arriva alla sua soluzione, non essendoci una scelta necessariamente giusta.

In Buzz c'era per esempio questa freddura.
How do you make a petroleum fly go "woof"? You set it on fire
Chiaramente, non esiste "traduzione" di un nonsense. Quello che si può fare è comprendere da cosa nasce l'umorismo e cercare di renderlo in italiano. Questo è ciò che ho fatto io: ho cercato l'origine della battuta e quali erano gli aspetti importanti.

L'origine è questa
Q: How do you make a cat go "woof"?
A: Pour gas all over it, light a match, and "WOOOF"!

and, for equal time:

Q: How do you make a dog go "meow"?
A: Stick it in the freezer until thoroughly solid, turn on the bandsaw,
and "mee-e-e-e-o-o-w-w-w-w-w-w-w.

Quello che era importante nella battuta era la mosca e il petrolio. Questa è la mia scelta.

"Che ci fa una mosca con del petrolio? Si crede una Ve…

Correzioni online

Al Il santo redattore che ha preso in mano "buzz" è stato estorto si è gentilmente offerto di aggiungere le sue note alle mie. Nei post precedenti, dunque, troverete in rosso segnalazioni, aggiunte o commenti.

butterfly or moth?

Le farfalle
Orange sulphur::Colias eurytheme::pieride (forse Edusa?)(=Colias croceus)
Small copper::Lycaena phlaeas::Argo bronzeo
Small white::Pieris rapae::Cavolaia minore
Tiger swallowtail::Papilio glaucus::Coda di rondine
Sulphur butterfly::Anthocharis cardamines::Aurora
Monarch butterfly::Danaus plexippus::Monarca
Common blue::Polymmatus icarus::Argo azzurro o icaro
Small postman:Heliconius erato::Postino
Camperwell beauty::Nymphalis antiopa::Antiopa
Big greasy butterfly::Cressida cressida
Postman butterfly::Heliconius melpomene

Per le birdwings ho dovuto lasciare il termine generico papilionide.

Le falene
Ghost moth::Hepialus lumuli:: Epialo del luppolo
Garden tiger moth::Arctia Caja:: Caia
Verdant sphinx hawk moth:: Euchloron megaera:: sfingide
Owl moth::Brahmaea wallichii::Civetta
Promethea moth::Callosamia promethea:: Saturnide prometea
Large emerald moth:: Geometra papilionaria
Sable moth:: Rheumaptra hastata
Australian regent skipper::Euschemon rafflesia
Snout moth:: Vitessa suradeva:: Piralide
Eu…

insetti, terminologia e problemi

Consegnato il testo, tiro un sospiro di sollievo e riprendo a respirare (e a vivere, uscire, cucinare, stirare... qualcuno in casa si è un po' lamentato \grin\)

La traduzione di un testo di divulgazione sugli insetti presenta le stesse problematiche di un testo sul giardinaggio o sulle piante in genere. I nomi comuni. Sembra che l'inglese abbia un nome comune praticamente per ogni essere vivente! A volte, naturalmente, lo stesso nome indica più cose....

Vista l'estensione geografica della lingua non è difficile capire perché. In italiano, sfortunatamente, un po' di questa facilità di linguaggio si perde e nel testo si infiltra qualche "tecnicismo". Dove possibile abbiamo lavorato di lima ma non sempre ci siamo riusciti.

In ogni caso troverete di seguito un elenco di insetti con accanto nome scientifico e dove presente nome comune. Se vi serve potete chiedermi il percorso seguito per arrivare a una soluzione.

The Be(e)tles
Hercules beetle::scarabeo ercole
Goliath be…

DKII: buzzzzz

Nemesi: io iodio gli insetti!

DK books I

Parafraso un po' per spiegare il silenzio.

Negli ultimi tempi ho lavorato all'aggiornamento di alcune guide DK/Mondadori e alla traduzione di una nuova sul Brasile.

Non ho trovato difficoltà terminologiche che giustificassero un post :) almeno fino ad oggi. Credo possiate divertivi a cercare una traduzione per signature sausage (ma va bene altro cibo..). Chi ci vuole provare?

ancora sulle traduzioni "della morte"

In questi giorni è venuta a trovarmi dagli antipodi una cara amica e siamo spesso fuori a cena.
Queste sono alcune chicche dei traduttori "automatici" (intesi sia come fai da te sia come servizi online).
vegetable boiler
vegetable in boils
walnut-tree
Se la prima e la terza fanno solo sganasciare, la seconda è vomitevole! (Letteralmente: "verdure alla verruca"...)

Eppure la traduzione di un menu è poco costosa, si tratta di pochissime cartelle. Poi diversi piatti rimangono sempre nel menu e quindi non andrebbero eventualmente ritradotti.... Con due pranzi/cene complete te la sei pagata. Non è meglio che fare simili figuracce?

Harry Potter e le traduzioni della morte

Approfittando di qualche giorno di tranquillità, ieri ho letto un po' di post altrui. Sono passata da Massimo Mantellini, giornalista e blogger che apprezzo molto. Da lui ho scoperto che esiste una versione piratata di HP 7 in italiano. Proprio perché ho stima di lui, quando ho letto che "non sembra per nulla male", l'ho scaricata.

Ora, sono una traduttrice editoriale (per chi non lo sapesse indica che mi occupo di tutto ciò che non è narrativa). Questo credo sia evidente. Non mi nascondo quindi dietro un dito ma credetemi se vi dico che il mio giudizio non è legato alla difesa "della specie". Condivido spesso le opinioni di Massimo, anche e soprattutto sulla questione "Ordine dei" (nel suo caso giornalisti, nel mio traduttori).

Forse abbiamo letto pagine diverse, probabilmente lui ha sfogliato l'inizio, mentre io ho letto i capitoli quasi finali (King's Cross, per essere esatti). Non ricordo se Massimo abbia letto HP (anche se credo di si…

Anobii

Presa dalla curiosità, sull'onda dell'entusiasmo di Giacomo, ho deciso di provare anche io Anobii.
Dopo una domenica passata a giocarci, posso onestamente dire che non ho più il tempo e, forse, neanche l'età per certi /e giochi cose.
C'è stato un tempo in cui mi ero fatta in casa una mia versione di Anobii, poi ho capito che i libri erano troppi o forse preferivo solo leggere :)

Adesso ho tre scelte davanti:
cancello l'account (cosa che peraltro devi chiedere loro, non puoi fare tu e questo non mi piace...)inserisco solo i libri di lavoro (e non sono pochi)seguo Chiara e inserisco solo i libri nuoviSuggerimenti?

traduzione Japan

A differenza di "India", Giappone è stato un lavoro meno scorrevole. I problemi sono stati soprattutto "decisionali", legati alla difficoltà di scegliere quale "lingua" (e relativo vocabolario) si stesse usando.

Il volume è pubblicato da una casa editrice di Hong Kong, cosa che dovrebbe far propendere per un inglese di tipo britannico. Il testo tuttavia non segue questa bella regoletta semplice \grin\ e i termini usati appartengono a entrambi i vocabolari (e non solo).

Piccole cose (big shrimp vs prawn, skillet vs frying pan) che tuttavia hanno rallentato il lavoro perché anche termini semplici come cornstarch (maizena in Uk e [anche] la farina di mais in US) hanno richiesto una pausa per decidere (era la maizena ma ho deciso ai Dolci...)

Ciò che mi ha fatto perdere molto, molto tempo è stata la terminologia ittica.
Un termine relativamente semplice, quale snapper, può indicare in base al paese pesci molto diversi. (Su fish base per l'esattezza ci sono 92…

Cattive traduzioni

Prima di oggi forse avrei intitolato questo post cattivi traduttori.

Domenica ho consegnato il lavoro non fatto o "malfatto" di un collega che, dopo aver preso l'impegno, ha realizzato di non riuscire a portarlo a termine. Solo che lo ha dichiarato due settimane dopo la consegna tassativa, costringendo me, il redattore, il correttore di bozze e persino lo stampatore a un lavoro massacrante e "frettoloso".
Ero piuttosto perplessa da questo comportamento, so che si tratta di un professionista e mi era sembrato strano un simile comportamento, soprattutto nei confronti di un editor amico. A dirlo "nei tempi" ci sarebbe stata l'incazzatura ma non il "danno". Che sia un professionista non ci piove, il "malfatto" se lo è preso per termini non controllati (il "petting" è diventato un "cucchiaio", divertitevi a trovare l'originale....) e per la fretta. Non lo sto paragonando certo al collega che si è preso il lavor…

Prossimi lavori

Addetto stampa II



Risposte

Ho deciso di mantenere i termini inglesi così come sono perché non si perdano i riferimenti culturali.
Parlando con amici, è venuto fuori che la comunità italiana di fatto usa calchi o anglismi: bear/orso, dark room etc.

Andrà perso Era Volgare che sarà normalizzato in a.C., mentre same-sex è stato reso, quando possibile, con tra persone dello stesso sesso (o simili).

Non sono felice di passing woman: ho lasciato l'originale. "Travestito" si riferisce a un uomo che si veste da donna. Inoltre, inutile negarlo, ha una connotazione per molti negativa.


Per i termini "nuovi", se non altro per la cultura italiana, ho optato per un calco. Sarà poi il redattore ha valutare se mantenere o meno la scelta. Spero che il lettore, di fronte a termini come mascolinista/mascolinismo, non pensi che mi ero fatta un cicchetto ma faccia una breve ricerca in rete. Scoprirà così che esiste un movimento "parallelo" al femminismo che difende i diritti degli uomini. Quali? Per …

Same-Sex

Una prima soluzione (banale) a same-sex è "tra persone delle stesso sesso". Devo però rileggerla nel contesto è vedere quanto appesantisce il testo.

oh, mamma!

Sto lavorando appena da una settimana e i problemi interpretativi (o traduttivi? :-) sono già "corposi".
Adoro i gender studies, per il mio percorso di vita e studi, ma ammetto che dal punto di vista di un traduttore sono una bella sfida!

Ecco i punti da risolvere prima della consegna:

same-sex vs homosexual. Sinonimi ma con una connotazione (ben) differente.
espressioni quali women loving womena.C. vs C.E.bulldagger, butch-femme e simili vs mascula, camionista, bulla e similiI problemi sono legati a connotazioni diverse (nel primi tre casi) e ad una terminologia gergale ma anche locale nell'ultimo.

La scelta terminologica di same-sex, women loving women, C.E. è decisa: scelgo parole che non sottintendono una cultura precisa, occidentale, cristiana.

Same-sex è meno "maschile" di homosexual, legato alla cultura gay prima che lesbica (e forse meno giudicante?), è più neutro. In italiano però abbiamo solo omosessuale (come aggettivo) o giri di parole, spesso pesanti.

Wo…

Gay life and Culture

Inizio un nuovo lavoro, denso di sfide traduttive: diversi autori, diversi stili, una terminologia "di settore" nuova, non comune, un saggio interessante. Mi piacerà tradurlo.

blog e altre amenità

Approfittando di una slogatura, ho finalmente dedicato un po' di tempo a questo blog, dopo un periodo piuttosto lungo di assenteismo. :-)

Ho iniziato con qualche modifica grafica (poco significativa) ma che mi attraeva. Mi è dispiaciuto notare che il nuovo servizio di Blogger/Google non usa codice (x)HTML "corretto". Nell'inserire i titoli dei libri che sto leggendo, per esempio, il tag HTML che accetta è "i", non "em". Mi sarei aspettata, visto il "rinnovo" del servizio, che si adeguassero anche allo standard xHTML, più rigido.


Tornando a me, ho aggiunto un link a un blog appena scoperto (grazie a GNews) sulla traduzione: http://pbtranslations.wordpress.com/ dal titolo significativo Translating is an Art.

Spero possa interessare anche a voi. Da questo blog proviene la citazione in rima presente in pie' di pagina. Non è la più significativa ma certo è la più scanzonata.

Al momento non sto traducendo, da qui il silenzio sul blog, nato p…