Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2010

Towel Day 2010

Per tutti noi che lo abbiamo adorato: http://www.towelday.org/


Don't Panic!
Ricordate il vostro asciugamano!
So long and thanks for all the fish.

Towel Day: A Tribute to Douglas Adams
Monday May 14, 2001 06:00am PDT
Douglas Adams will be missed by his fans worldwide. So that all his fans everywhere can pay tribute to this genius, I propose that two weeks after his passing (May 25, 2001) be marked as "Towel Day". All Douglas Adams fans are encouraged to carry a towel with them for the day.
So long Douglas, and thanks for all the fish!
– D Clyde Williamson

Perils of translation

Michael Quinion affronta ogni settimana dubbi linguistici veramente amletici. Questa settimana un suo lettore chiede cosa mai sia una "cupboard de mutation".

Con il solito garbo Quinion riflette sulle possibili origini di questa espressione particolare e inedita e ne deduce che la causa è una traduzione.... andata a male. 


Dall'ultimo numero di World Wide Words E-Magazine.

Perils of translation
Aniruddh Sankaran is a member of an on line forum for frequent flyers. Earlier this week, another member asked about a sign he’d seen on the Web site of Mumbai Airport: cupboard de mutation. A Web search finds only one other example, at Kolkata airport: “Money and communications: There are banks and cupboard de mutation in the terminals. A announce charge is also untaken.” What is this odd phrase? I’m fairly sure, based on the context and the poor English of the Kolkata example, that somebody has made a hash of translating the standard international term bureau de change into Engl…

Top 100 Language Blogs 2010 – Vote for Language Professionals

Anche quest'anno è il momento di votare i blog linguistici che seguite e amate.
Al solito la scelta è dura, per esempio, fra
Il mestiere di scrivere Terminologia etcNaked TranslationsQuesto è il link per votare:
http://www.lexiophiles.com/language-blog-toplist/top-100-language-blogs-2010-vote-for-language-professionals

Io ho scelto Licia.

Io sto con Hopper

Nonostante abbia un profilo su facebook, non vi entro quasi mai. Se potessi immaginarmi in questo quadro di Hopper (che fa da sfondo al mio mac, btw) rimarrei con il mio vestito rosso sul bancone del diner.


Grazie a Isola virtuale via Mantellini.

Crunch time

Un piccolo aggiornamento linguistico sul tema delle elezioni in Gran Bretagna.

Un articolo della BBC si intitola crunch time: quel "bellissimo" periodo di tempo, in genere meno della metà del necessario, in cui devi portare a termine IL progetto di una vita....

A pensarci potrei tranquillamente affermare che la vita di un traduttore è tutta un crunch time.

Il termine mi porta alla mente (non chiedetemi/vi perché) un new york minute, quel frammento di tempo che passa fra lo scattar del verde e il primo suono di clacson.

Hung parliament

Consiglio di leggere il post di Licia sulla "traduzione" italiana di hung parliament.
(A chi ricorda l'insediamento di Obama?)

Per la cronaca, non credo esista una traduzione facile di questa espressione. Il termine indica una maggioranza relativa che, in un sistema bipolare (non bipartitico) causa uno stallo, l'impossibilità appunto di avere una tipica maggioranza assoluta. Nei precedenti casi di parlamento senza maggioranze, dopo un breve governo "nazionale" si è tornato a votare.


Un commento indica la possibilità di tradurre con in bilico che, in effetti, indica bene il significato letterale ed etimologico di hung (in sospeso). Il "problema" con in bilico, se di problema si tratta, è che perdiamo il concetto politico. Una situazione in bilico si risolve, alla fine, la palla o va a destra o va a sinitra.

Un hung parliament, come una hung jury, invece sottintende il fallimento, il dover rifare tutto: processo o voto che sia.

Poiché siamo un paes…