Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2011

L'olio nei testi salutistici

Cortesemente Ilaria ospita un mio post sulla resa di oil nei testi salutistici.

I testi di cucina salutistica stranieri pongono al traduttore la questione di quanto intervenire nella resa in italiano dei termini alimentari. La terminologia, infatti, ha sempre un lato culturale che non si può mai evitare.

Prendiamo per esempio un termine apparentemente semplice come oil. Nei libri salutistici, soprattutto stranieri, c'è sempre un'enfasi particolare verso l'abbandono o il minor uso di burro a favore degli oli vegetali.
In questi casi la terminologia è di resa relativamente semplice ma le connotazioni devono essere valutare con cura.

Se per uno straniero si può parlare semplicemente di olive oil, per un italiano la scelta è più ampia (dall'extravergine alla sansa). Certo "olio di oliva" è una scelta valida ma, in base alla tipologia di testo (e a quanto spingere sull'aspetto salutistico), il traduttore può decidere di renderlo con olio extravergine di oliva.…