Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2012

La traduzione giuridica

Interrompo i lunghi mesi di silenzio per parlare di una questione sui cui credo ci sia un dibattito mai chiuso: le traduzioni giuridiche.

Le scuole di pensiero sono diverse: c'è chi dice che si tratti di traduzione tecnica, sì specializzata, ma affrontabile da un qualsiasi traduttore esperto, chi pensa debba essere affrontata solo da giuristi.

Come sempre da queste parti la risposta è: dipende. Per favore non abbandonate l'aula in segno di protesta. :)

Una traduzione giuridica è prima di tutto una traduzione e quindi non è mai impossibile. I problemi sono legati, come sempre, a contesto e uso.

La prima cosa da chiarire con il committente (e quindi con se stessi) è l'uso della traduzione.

Un contratto è, e sarà sempre, legato alla normativa del paese di provenienza. Io, traduttore, non potrò mai creare un contratto che sia valido anche nel paese di destinazione. Non si può parlare, come nel caso della localizzazione, di adattamento. Non c'è adattamento che tenga.
Norme,…

Link salad

Spunti interessanti per una giornata piovosa:
Uno speciale del Portale Treccani sulla finta lingua dei doppiaggi (via Licia)Woody Allen, l’amore e il violino di Nerone
(sempre sul tema la lingua dei film)Della serie i dubbi esistenziali:
20 Rules About Subject-Verb AgreementSintassi più semplice, lessico più ricco
Il mestiere di scrivereIT: per i possessori di Mac (Il Disinformatico)
Apple rilascia l'aggiornamento di Java contro il malware scavalcapassword

Webinar sulla terminologia

In attesa della seconda conversazione, questa volta alcolica, del webinar sulla traduzione enogastronomica, vi segnalo che anche Licia sarà online con un webinar il 19 e 26 marzo.
Per maggiori informazioni, visita il sito di Langue&Parole.

Il lavoro e la specializzazione di Licia sono molto rari, vi invito a seguirla.

Pecorino? Invitiamo il MIUR al corso Langue&Parole sull'enogastronomia

Vi invito a leggere il Disinformatico che ha segnalato (e mantenuto traccia) di un errore/orrore imperdonabile in una istituzione. No, non sto parlando dell'errore in sé, ma del fatto che c'è qualcuno che ancora crede che ttu is megl che uan.

Anche se a questo livello sospetterei un uso spregiudicato di Google Translate, se l'attivissimo non avesse già controllato... :D

Possiamo invitare il MIUR a frequentare il corso di Langue&Parole sulla traduzione enogastronomica? Ho già tenuto la conversazione sulla parte "gastro" ma sono disposta a ripeterla gratis. :D

Groundhog vs la merla

Che siate americani o italiani, questi giorni dovrebbero essere familiari.

A pensarci bene lo sono anche se siete siberiani, temo. :)


Tradurre in Cucina, terza edizione 6 feb - 9 mar 2012

Per il terzo anno consecutivo Marina e Luca di Langue&Parole mi hanno offerto la possibilità di parlare con i colleghi corsisti durante un webinar sulla traduzione enogastronomica.

Le conversazioni online, come preferisco definirle, si terranno il 15 e il 27 di febbraio alle 18.

Per chi fosse interessato questa è la presentazione.

Laboratorio “Traduzione e scrittura in ambito enogastronomico – in collaborazione con Guido Tommasi editore”. Un’editoria …

Il diavolo è nei particolari

Per una strana coincidenza ho passato la giornata al lavoro cercando di spiegare ai colleghi che, in un progetto web (e non solo probabilmente), dio è nei particolari. Tentavo di far comprendere l'importanza delle piccole cose, ma al contempo il bisogno di bilanciare le linee guida con le necessarie personalizzazioni di un sito. E la personalizzazione si può far risaltare proprio nei dettagli.

Sono rientrata a casa e ho compreso perché il detto è, correttamente, "il diavolo è nei particolari". Mentre assassinavo un povero  coniglio in padella, ho iniziato a sfogliare un bel regalo ricevuto di recente: un volume sul cioccolato. Purtroppo l'occhio mi è caduto su alcuni dettagli e ho sentito una risata diabolica alle mie spalle.

Due i dettagli che hanno messo in difficoltà il traduttore che è in me.

A un certo punto l'autore, francese, elenca i possibili abbinamenti con il cioccolato. Una pagina è dedicata ai tè. Chi mi conosce sa che sono un'appassionata, ma pas…