Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2005

Legalità

Qualche tempo fa mi sono accorta che una casa editrice italiana aveva ripubblicato dei libri (di cucina) da me tradotti. Eliminandomi.

Ho parlato con diversi avvocati, specializzati in diritto d'autore, e c'è chi mi dice di denunciarli immediatamente, chi mi dice che non vale la pena (perché ne blocco la diffusione ma non è detto che vedrei una lira).

Io non so che fare. Se avessi i soldi li denuncerei immediatamente, anche senza un ritorno economico. È una questione di moralità (dei miei diritti, appunto).

Ancora loro

Ritorno su un tema già toccato, e che per altro sfiora anche Chiara.

Tempo fa ho voluto partecipare alla mitica fiera delle tariffe di una delle varie liste di lavoro. (Mea culpa.) Ho quindi comunicato alla persona in charge quanto avevo preso per il mio ultimo lavoro. (Decisamente mal pagato, se me lo chiedete. Ma lo penso di tutte le traduzioni...).

Naturalmente ho inviato il forfait, non avendo altro. Giustamente la persona in questione mi dice che non è di aiuto e mi chiede un conteggio a cartella. Non avendo il tempo le ho risposto che mi dispiaceva ma non era il momento.

Questa è stata la sua risposta:


oggi mi sono seduta al computer, ho aperto un file
in word. Ho letto i caratteri. Ho aperto la calcolatrice,
ho fatto la divisione: ci ho impiegato 50 secondi.
Nessuno ti obbliga a rispondere al sondaggio,
ma sostenere che in tre mesi non si hanno cinquanta secondi da sprecare è insostenibile. Mi sono sentita come se qualcuno mi avesse sputato in faccia. [enfasi mia]

Ora, non so voi ma a …

A essere onesta

Questo rende meglio. La mia vita è così in questi giorni. Vi seguo tutti. Vi leggo tutti.
Non esattamente come al solito ma neanche al contrario. ... (???)...



Va be.
Vi spieghero'.

Quando scendo, naturalmente.

Tempi di attesa...

Mi sono sempre chiesta come funzionino le prove di traduzione.

Mi verrebbe da pensare che si utilizzino testi "standardizzati" (ossia già tradotti) così che un PM possa in un colpo d'occhio rendersi conto della qualità della traduzione.

So che in alcuni casi, spero pochi, si usa come prova di traduzione un testo che necessita una traduzione rapida e gratuita. È successo anche a me, o almeno così credo, con un'agenzia di localizzazione di Bologna (Crossgap) che, anni fa, fece tradurre un testo MS su un prodotto non ancora esistente.

Il 12 ottobre mi hanno inviato cinque micro testi (una pagina), in diverse aree. Ho scelto le tre aree in cui mi sentivo più sicura, li ho tradotti e rimandati indietro il 18 ottobre.

Eppure sono ancora qui ad aspettare una risposta.

C'è un PM in giro che mi può raccontare come funzionano realmente?