Passa ai contenuti principali

Cream

Nonostante sia una fan di TAFKAP, il titolo del post non è legato alla sua vecchia hit, né alle scorpacciate natalizie.

Cream è banalmente la panna, tuttavia, il contesto nonché la sua natura "reale" potrebbero rendere difficile la resa persino di una parola così apparentemente semplice.

Partiamo dal contesto. In un testo di narrativa, a meno di trovarvi di fronte a una situazione/personaggio particolare, non dovreste avere problemi: e panna sia. Già in un saggio, se è di natura gastronomica, le cose potrebbero complicarsi. Se il testo, infine, è di natura medico-scientifica rischiate di finire nei guai.

In Italia, infatti, abbiamo due tipi di panna in vendita comunemente:
  • panna da cucina
  • panna da montare (o da pasticceria)
La differenza fra le due è nella quantità di grassi, al 25% ca la prima, al 35% la seconda. (Esiste poi la cosiddetta panna da caffetteria, al 10% di grassi, è quella monodose "da bar".)
Ognuna quindi ha una composizione diversa (proteine, grassi, calorie ecc.)

In inglese le cose sono un po' più complesse, si ha quindi:
  • double cream (UK)
  • whipping cream
  • single cream (UK)
  • pouring cream (USA)
  • half and half (USA)
Le ultime tre sono abbastanza simili, con una percentuale di grassi fra il 10-12%. La double cream ha una percentuale del 48% almeno, la whipping fra il 30 e il 40%.

Già così credo sia evidente come panna e cream non siano la stessa cosa. Purismo gastronomico a parte, in una ricetta di cucina riusciremmo a trovare un equivalente (con qualche problema per la double cream). In un testo medico-informativo, rivolto al pubblico, l'unica soluzione è localizzare, non tradurre. Sostituire quindi un alimento non presente in una cultura con un altro in essa comune.

[Per chiarire le idee: immaginate una tabella con le informazioni nutrizionali.

Nome prodotto calorie/grassi/grassi saturi/proteine/ecc

Non potete tradurre un termine con il "corrispettivo" (presunto?) ma dovrete anche sostituire tutti i valori della tabella.]

Se vogliamo complicare le cose, aggiungiamo il purismo gastronomico :-P.

La maggior parte della panna (e quindi del burro) in vendita in Italia è da affioramento, la panna (e il burro) estera è da centrifugazione.

Ma questo almeno non dovrebbe (forse!) influire sulla nostra traduzione...


Per approfondire:
http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2008/07/20/ce-panna-e-panna/
http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2007/12/05/affioramento-o-centrifuga/
http://www.coopfirenze.it/informazioni/informatori/articoli/show/5984
http://www.cibo360.it/alimentazione/cibi/latte/crema.htm
5 commenti