Passa ai contenuti principali

Selfies!

Non potevano far finta di nulla, dato che anche Oxford Dictionaries l’ha eletta parola dell’anno, cosa che per altro la fatta [sigh]conoscere anche ai giornalisti RAI…

Seguo, come molti - immagino, la pagina Facebook della Crusca e questa mattina uno dei loro lanci riguardava il prestito dall'inglese selfie

Definizione: fotografia scattata a sé stessi, tipicamente senza l’ausilio della temporizzazione e destinata alla condivisione in rete.

Il termine entra nell’uso italiano come prestito non adattato dall’inglese selfie, composto da self e dal suffisso -ie (o, in casi più rari, -y). La quasi contemporaneità con cui il termine si attesta in inglese e in italiano testimonia la grande permeabilità ai forestierismi, e in modo particolare agli anglismi, del milieu linguistico da cui selfie proviene: la lingua del web e dei social network.

Non amo le foto, tantomeno l'obbrobrio che i selfie rappresentano nella mia mente. Non mi ero quindi ancora posta il problema (stranamente) di come rendere in italiano il termine. Concordo con la Crusca (be, onestamente come non potrei....? :) che l'italiano autoscatto non è la traduzione corretta/perfetta. Il selfie è quel particolare tipo di fotografia fatta a se stessi con un cellulare, spesso in situazioni significative esclusivamente per la persona ritratta.

Tutto ciò solo per dire perché la mia scelta cade sul maschile, piuttosto che il femminile. Ho sempre definito una fotografia fatta con l'autoscatto, appunto autoscatto. [Per il nome esatto della figura retorica lancio una richiesta di aiuto a Licia (Terminologia etc)]. A me viene assolutamente naturale associare i due concetti, anche quando la connotazione non è esattamente la stessa.

Qual è la vostra scelta?


1 commento